MAMMELLA TUBEROSAA TORINO, MILANO ASTI ED ALESSANDRIA

La mammella tuberosa è una condizione di sviluppo comune che ha un impatto molto variabile sulla forma del seno. Con numerose etichette tra cui deformità del seno tuberoso, seno tubolare, seno ristretto ed areole erniate, le manifestazioni fisiche di varia gravità e asimmetria possono avere un profondo effetto sull’estetica della mammella, sull'equilibrio e sulla percezione di sé.

“La mia esperienza con il Dr. Giulio Maria Maggi ha veramente modificato la mia vita. L’intervento di mastoplastica ha aumentato la mia autostima e mi ha dato una fiducia in me stessa che non provavo da anni".

Elena / Alessandria

PRENOTA UNA CONSULENZA

La forma, le dimensioni, la simmetria e le proporzioni del seno giocano un ruolo unico nel senso di equilibrio fisico, femminilità e sicurezza di ogni donna. Diventando evidenti alla maggior parte delle donne durante le prime fasi della pubertà e dello sviluppo del seno, la mammella tuberosa può influenzare profondamente il benessere psicosociale e la sessualità.

Mentre le mammelle possono essere carenti di volume ed essere semplicemente dei "seni piccoli" che non si si sono completamente sviluppati, le caratteristiche, invece, della deformità del seno tuberoso comprendono costrizione mammaria, ipoplasia mammaria (seno piccolo o sottosviluppato), deficit di cute mammaria, mal posizionamento del solco mammario, ernia areolare (gonfiore o rigonfiamento dell'area areolare del capezzolo), ed asimmetria mammaria . Le donne possono avere uno, più o tutti questi segni distintivi anatomici. Le deformità del seno tuberoso sono ampiamente variabili e spesso mostrano discrepanze considerevoli tra entrambe le mammelle nello stesso individuo con conseguente frequente asimmetria